Segui il FORUM per tutte le ultime news ed aggiornamenti sul Team Luna Rossa e sulla prossima America's Cup!
 

Luna Rossa supporta la Legatumori Senese e si sottopone al depistaggio oncologico presso la sede del Centro Prevenzione di Siena

18 February 2014 | Categoria News | Scrivi un commento!

Max Sirena, Francesco Bruni, Matteo Plazzi e altri membri del team di Luna Rossa hanno aderito, su base volontaria, a sottoporsi ai controlli di prevenzione oncologica organizzati dal Professor Franco Nobile, Presidente della Legatumori Senese, presso la sede del Centro Prevenzione di Siena.

Luna Rossa ufficializza l’apertura della sua nuova base a Cagliari

10 February 2014 | Categoria News | Scrivi un commento!

Luna Rossa si trasferisce a Cagliari dove installerà la sua nuova base in vista della sfida alla 35ª Coppa America, prevista per l’estate del 2017.

I lavori di allestimento della base cominceranno già nelle prossime settimane e la base potrà essere operativa già dal mese di marzo. Dal mese di maggio inizieranno gli allenamenti in mare del Sailing Team.

Luna Rossa protesta il Direttore di Regata

2 July 2013 | Categoria News, Comunicati Stampa | Comments Off

San Francisco, 2 luglio 2013 – Oggi il team Luna Rossa Challenge 2013 presenterà una protesta alla Giuria Internazionale della 34^ America’s Cup chiedendo l’annullamento delle regole introdotte dal Direttore di Regata venerdì 29 Giugno (Regatta Notice 185 e 189).

Luna Rossa considera che, pubblicando questi documenti, il Direttore di Regata abbia sfacciatamente violato i regolamenti che reggono la 34^ America’s Cup, eccedendo la sua giurisdizione e la sua autorità.

Come è universalmente noto, uno dei pilastri fondamentali di qualunque America’s Cup è il Regolamento di Classe, regolamento che viene proposto dal Defender ed è accettato dai challenger al momento in cui lanciano la sfida.

Queste regole possono essere cambiate unicamente con il consenso unanime dei team concorrenti (Art. 4 del Regolamento di Classe degli AC72), come è successo per oltre una dozzina di emendamenti introdotti durante questa Coppa.

Questa è una garanzia fondamentale a tutela dei diritti dei challengers. Lo scopo di questa norma è di impedire al Defender – o a qualunque terzo – di cambiare le regole del gioco improvvisamente e/o unilateralmente, come il Direttore di Regata sta tentando di fare in questo caso: il suo è un chiaro tentativo di mettere fuori stazza la nostra barca, a soli pochi giorni dall’inizio delle regate, con la scusa della sicurezza.

Luna Rossa è assolutamente favorevole all’introduzione di nuove e più severe norme di sicurezza (ha votato in favore di 35 delle 37 Raccomandazioni del Direttore di Regata), ma le regole relative ai timoni, agli elevatori dei timoni nonché al maggior dislocamento non hanno nulla a che vedere con la sicurezza; il loro unico effetto e la loro sola ragione di essere è quello di aumentare la velocità e le performance della barca.

Luna Rossa ha anche chiesto alla Giuria di programmare l’udienza a una data precedente alla prima regata dei Round Robin (Luna Rossa contro Emirates Team New Zealand), in calendario il 7 Luglio.

Come è stato sottolineato durante la conferenza stampa di Alameda il 17 Maggio, Luna Rossa è desiderosa di regatare nella 34^ America’s Cup, nel rispetto dei regolamenti che la governano, ma non accetterà nessuna imposizione contraria alle regole vigenti nel momento in cui ha lanciato la sfida.

Comunicato stampa

Luna Rossa “vola” nella Baia di San Francisco.

18 May 2013 | Categoria News, Comunicati Stampa | Comments Off

L’AC72 Luna Rossa è uscito stamani a San Francisco per un primo allenamento nella baia dove, dal prossimo 7 luglio, si disputeranno le regate della Louis Vuitton Cup e dell’America’s Cup.
Uscita presto il mattino Luna Rossa ha trovato condizioni di vento molto leggero (3 nodi) in progressivo aumento fino a 12 nodi, che hanno consentito all’equipaggio di effettuare un significativo numero di manovre.
L’allenamento è durato circa 3 ore.
Max Sirena, skipper di Luna Rossa Challenge 2013 ha dichiarato: “E’ stata una giornata ideale per la prima navigazione; da un punto di vista tecnico abbiamo potuto testare e verificare sicurezza, carichi e manovre della barca. Ma è stata un’ uscita particolarmente significativa da un punto di vista psicologico: era importante che l’equipaggio ricominciasse a navigare sull’AC72 e riprendesse il ritmo normale di preparazione in vista degli appuntamenti agonistici ormai imminenti. Nei prossimi giorni proseguiremo il programma di sviluppo e di preparazione come previsto.”

Comunicato stampa

lunarossasf13cb_05714.jpg

Conferenza stampa Patrizio Bertelli – Alameda 17/5/2013

17 May 2013 | Categoria News, Comunicati Stampa | Comments Off

Oggi, alle 14:30 locali, Patrizio Bertelli – Presidente di Luna Rossa Challenge 2013 – ha incontrato la stampa locale presso la base tecnica del team ad Alameda – San Francisco.

Per vedere la registrazione cliccare sul link di seguito:

Luna Rossa Press Conference – Introduction

Luna Rossa Press Conference – Q&A

Alameda, 17 Maggio 2013

Comunicato stampa

Napoli – ACWS: vittoria di Luna Rossa

21 April 2013 | Categoria News, Comunicati Stampa | Comments Off

Giornata di cielo coperto alternato a sole, vento instabile da settore sud-ovest 10-12 nodi, mare piatto.

Regata di flotta

Buona partenza in boa per ambedue le Luna Rossa, ma Oracle ed Energy riescono a infilarsi e virare il disimpegno davanti a Luna Rossa Swordfish e Luna Rossa Piranha rispettivamente 3° e 4° al al disimpegno e al cancello di poppa.

Le due barche di testa scelgono il lato destro del percorso e le due Luna Rossa attaccano sulla sinistra, scegliendo la separazione. Luna Rossa Piranha rientra a metà bolina e affonda il bordo a terra mentre Luna Rossa Swordfish continua verso il largo dove trova maggior pressione. Al cancello di bolina le posizioni restano comunque invariate e Swordfish (3°) sconta una penalità per limite di percorso, ma riesce a mantenere la posizione. Luna Rossa Piranha è ancora 4° ma ha ripreso contatto con il gruppo.
Nel lato di poppa restano Energy approfitta di un salto di vento e riesce a superare Oracle al cancello; Swordfish e Piranha ancora in 3° e 4° posizione decidono di virare il cancello di destra. Oracle attacca sulla destra del percorso e riesce a riprendere il comando su Energy. Anche le due Luna Rossa rientrano sulla destra, una manovra che consente a Swordfish di virare il cancello di bolina in 2° posizione, scegliendo il lato sinistro.
Oracle comincia il lato di poppa sul lato sinistro, verso terra, mentre Luna Rossa Swordfish sceglie il lato destro del percorso e sfrutta una raffica favorevole e una miglior pressione per prendere la testa della regata, che manterrà fino alla fine, aggiudicandosi così anche il primo posto in classifica generale di flotta delle America’s Cup World Series.
Luna Rossa Piranha, 4° al cancello di bolina, condivide la tattica di Swordfish e passa davanti a Energy, terminando la regata in terza posizione e la classifica generale in 4° posizione, un solo punto dietro a Emirates Team New Zealand.
Patrizio Bertelli, Team Principal di Luna Rossa Challenge 2013, ha dichiarato: “Mi ha fatto molto piacere constatare i progressi che il team ha fatto durante il periodo di allenamento in Nuova Zelanda e, al di là dei risultati, ho apprezzato in modo particolare la partenza di Francesco Bruni nel match race finale.”
Max Sirena, Skipper di Luna Rossa, ha dichiarato: “Ringrazio tutto il team per l’impegno che ha dimostrato in queste regate, fino all’ultimo bordo e senza mai mollare, nè in mare nè a terra. Il risultato è incoraggiante, anche perchè siamo arrivati molto vicini a un finale perfetto e al terzo posto nella classifica di flotta con Chris Draper, sempre all’altezza della situazione.”

Match Race

Nonostante una partenza da manuale Luna Rossa Swordfish perde il confronto diretto con Oracle Team USA – Slingsby dopo essere stata in controllo per ¾ della regata. Sulla linea Checco Bruni riesce a conquistare la posizione sottovento in controllo di Slingsby e al segnale di partenza lo porta prua al vento fermandolo e ripartendo con un buon vantaggio verso il disimpegno e il cancello di poppa. Nella prima bolina Swordfish aumenta il suo vantaggio fino a virare la boa con 19’’ davanti a Oracle, distacco che manterrà durante tutto il lato di poppa e fino al cancello.
Nella seconda bolina il a metà lato un salto di vento favorevole a Oracle avvantaggia la barca americana che riesce a incrociare davanti a Luna Rossa e a virare il cancello di bolina in testa. Nel lato di poppa Luna Rossa non riescea colmare lo svantaggio e conclude la classifica finale del match race delle ACWS in seconda posizione.

Classifica generale

1. Luna Rossa Swordfish 80
2. Oracle Team Usa Slingsby 80
3. Emirates Team New Zealand 71
4. Luna Rossa Piranha 70
5. J.P. Morgan BAR 65
6. Energy Team 58
7. Artemis Racing White 40
8. HS Racing 36
9. China Team 30

Comunicato stampa

lunarossanapoli13cb_04227.jpg

Napoli – America’s Cup World Series – Luna Rossa Swordfish in finale di match race

20 April 2013 | Categoria News, Comunicati Stampa | Comments Off

Condizioni di vento più fresco rispetto ai giorni precedenti, con sole e vento 210°, 12-14 nodi, onda di circa 1 metro.

Regata di Match Race

Semi finale tutta in “casa” tra le due Luna Rossa, con Luna Rossa Swordfish riparata durante la notte dai danni subiti nella collisione di ieri. Alla partenza ambedue le imbarcazioni sono fuori dalla linea e vengono penalizzate, con Luna Rossa Swordfish sottovento.
Alla ripartenza è Luna Rossa Swordfish ad avere la meglio: è interna in boa e vira in testa anche il cancello di poppa. Sul bordo di bolina al primo incrocio Draper ha recuperato terreno su Francesco Bruni ma è costretto a poggiare e a cedergli la rotta in quanto mure a sinistra. Bruni sceglie il bordo a mare e si allunga, virando il cancello in netto vantaggio su Luna Rossa Piranha, vantaggio che conserverà fino all’arrivo, qualificandosi per la finale di match race che si disputerà domani.

Regata di Flotta 1

Luna Rossa Piranha sceglie di partire a metà linea, libero, ma viene penalizzato per partenza anticipata mentre Luna Rossa Swordfish in boa viene rollato ed è 4° al disimpegno dietro a Emirates Team New Zealand, Oracle e Artemis. Nella prima bolina Luna Rossa Piranha sceglie il bordo a terra e recupera terreno, riportandosi in contatto con il gruppo di testa che ha scelto il bordo in mare.
A metà bolina anche Luna Rossa Piranha vira verso il largo dove la pressione è migliore. Alla boa di bolina Luna Rossa Piranha vira terzo mentre Luna Rossa Swordfish perde terreno e il contatto con il gruppo di testa. Al cancello di poppa le posizioni di testa sono invariate mentre nella seconda bolina Luna Rossa Swordfish, con una tattica attenta, recupera posizioni e vira quinto, passando Artemis in boa. Nel bordo finale di poppa la classifica rimane invariata con Luna Rossa Piranha che conclude in 3° posizione e Luna Rossa Swordfish 5°.

Regata di Flotta 2

Luna Rossa Swordfish parte bene in barca comitato mentre Luna Rossa Piranha, a metà linea, nonostante un buon timing, viene rollato. Luna Rossa Swordfish è prima alla boa di disimpegno e al cancello di poppa e sceglie la destra del lato di bolina, seguito da Emirates Team New Zealand e Ben Ainslie Racing. Alla prima boa di bolina queste posizioni rimangono invariate con Artemis 4° che viene però penalizzata per non aver dato acqua a Luna Rossa Piranha. Nella poppa, con un bordo al largo, Emirates Team New Zealand recupera terreno su Luna Rossa Swordfish e al cancello riesce a virare in testa, seguito da Luna Rossa Luna Rossa Swordfish, Ben Ainslie Racing e Luna Rossa Piranha. Nella seconda bolina e nella poppa queste posizioni rimarranno invariate fino all’arrivo della regata.

Max Sirena, skipper di Luna Rossa, ha dichiarato: “La prima vittoria di oggi è stata quella dello shore team che, lavorando tutta la notte, è riuscito a riparare i danni e ha consentito a Luna Rossa Swordfish non solo di regatare ma anche di vincere. Domani siamo in finale del match race e i risultati di oggi ci consentono di essere sempre in lizza per la classifica finale delle regate di flotta, grazie ai coefficienti dell’ultima prova”.

Classifica generale

1. Emirates Team New Zealand 60
2. Oracle Team Usa Slingsby 55
3. J.P. Morgan BAR 52
4. Luna Rossa Piranha 50
5. Energy Team 42
6. Luna Rossa Swordfish 40
7. Artemis Racing White 31
8. HS Racing 26
9. China Team 22

Comunicato stampa

Napoli – America’s Cup World Series – Le due Luna Rossa in semifinale del match race

19 April 2013 | Categoria News, Comunicati Stampa | Comments Off

Un’altra bellissima giornata di mare e di vela nel Golfo di Napoli, con vento da Sud-Ovest 10-13 nodi, più stabile rispetto ai giorni precedenti e mare piatto.

Regata di match race

Nelle fasi di prepartenza Luna Rossa Swordfish riesce a conquistare una posizione di vantaggio ma parte in anticipo e viene penalizzata, consentendo a Emirates Team New Zealand di prendere il comando della regata.

Emirates Team New Zealand al cancello di poppa sceglie il bordo in mare mentre Luna Rossa Swordfish fa una separazione, scegliendo il bordo a terra. Questa opzione tattica consente a Luna Rossa Swordrish di avvicinarsi a Emirates Team New Zealand: alla boa di bolina Luna Rossa Swordfish ha recuperato sufficiente terreno per portarsi all’incrocio interno in boa. Emirates Team New Zealand non risponde correttamente, la collisione è inevitabile, e la prua di Luna Rossa Swordfish viene danneggiata. La barca timonata da Francesco Bruni continua però la regata e prende il comando su Emirates Team New Zealand che è stata penalizzata.

Luna Rossa Swordfish si qualifica così per la semifinale che disputerà domani contro Luna Rossa Piranha.

Regata di Flotta 1

Buona partenza di ambedue le Luna Rossa con Luna Rossa Piranha in boa e Luna Rossa Swordfish libera a metà linea. Alla boa di disimpegno è Swordfish ad avere la meglio sul resto della flotta e prende il comando della regata mentre Luna Rossa Piranha viene rollata e vira a metà classifica. Posizioni invariate fino alla prima bolina in cui Luna Rossa Swordfish è sempre in testa, posizione che mantiene anche nel bordo di poppa con Piranha che insegue in 4° posizione. Nell’ultima bolina però un salto di vento a sinistra favorisce Oracle ed Energy che hanno preso l’opzione del bordo in mare e Luna Rossa Swordfish virerà la boa e concluderà la regata in 3° posizione, seguita da Luna Rossa Piranha.

Regata di Flotta 2

In partenza Luna Rossa Swordfish e Luna Rossa Piranha scelgono posizioni analoghe ma invertite rispetto alla regata precedente: Luna Rossa Swordfish in boa e Luna Rossa Piranha a metà linea. Luna Rossa Swordfish riesce a partire lanciata e con un buon timing, mentre Luna Rossa Piranha incorre in una penalità per partenza anticipata. Alla boa di disimpegno Luna Rossa Swordfish vira in 3° posizione dietro a Oracle e Energy mentre Luna Rossa Piranha è con il gruppo. Al cancello di poppa Emirates Team New Zealand riesce a infilarsi davanti Luna Rossa Swordfish che però recupera la posizione originale nel lato di bolina, virando nuovamente 3° con Luna Rossa Piranha che insegue in 5° posizione.

Nel lato di poppa Luna Rossa Piranha recupera terreno e si porta in 4° posizione. Nella seconda bolina su Luna Rossa Swordfish, poco prima del giro di boa (forse a causa della precedente collisione) cede il bompresso e l’imbarcazione è costretta al ritiro.

Nel secondo lato di poppa Luna Rossa Piranha perde una posizione su Ben Ainslie e termina 5°.

Classifica generale

1. Oracle Team USA Slingsby p. 38
2. Energy Team p. 36
3. Emirates Team New Zealand p. 36
4. J.P. Morgan BAR p. 35
5. Luna Rossa Piranha p. 33
6. Luna Rossa Swordfish p. 23
7. Artemis Racing White p. 21
8. HS Racing p. 17
9. China Team p. 14

Comunicato stampa

Napoli – America’s Cup World Series – Prima giornata

18 April 2013 | Categoria News, Comunicati Stampa | Comments Off

Giornata ideale nel golfo di Napoli: sole, brezza da sud ovest 12 nodi, mare piatto.

Match Race

Luna Rossa Piranha inizia la giornata sfidando Artemis nel match race di qualificazione. Piranha vince nettamente la partenza chiudendo la porta al team svedese e vira in testa la boa di disimpegno. Nel lato di lasco l’equipaggio svedese sceglie un bordo verso il largo mentre Piranha va dritto in boa, cadendo in un buco di vento. Gli svedesi prendono il comando della regata e lo mantengono fino alla boa di bolina. Dopo il giro di boa, in un incrocio, Piranha, mure a dritta, infligge una penalità ad Artemis Racing White e riprende la testa della regata, che manterrà fino all’arrivo, qualificandosi così per il turno successivo.
Regate di flotta

Alla partenza della prima regata di flotta Luna Rossa Piranha e Luna Rossa Swordfish scelgono due opzioni opposte: Luna Rossa Piranha parte in boa e Luna Rossa Swordfish sceglie l’altra l’estremità della linea, in barca giuria, disturbata da China team che le chiude il cancello. Alla boa di disimpegno Oracle vira in testa, seguito da Luna Rossa Piranha ed Emirates Team New Zealand. Nel bordo di bolina le posizioni di testa rimangono invariate ma nel primo lato di poppa Emirates Team New Zealand riesce a prendere il comando della regata che manterrà fino alla fine. Nella seconda bolina il gruppo di testa sceglie di bordeggiare verso terra mentre Ben Ainslie Racing vira verso il largo e viene favorito da un salto di vento che gli consente di prendere la terza posizione. La classifica rimarrà invariata fino all’arrivo, dove Luna Rossa Piranha termina quarta. Luna Rossa Swordfish chiude in quinta posizione dopo aver conquistato l’interno in boa contro Artemis all’ultimo disimpegno.

Nella seconda regata ambedue le Luna Rossa partono in boa, sottovento a tutta la flotta, e arrivano al disimpegno in testa insieme a Emirates Team New Zealand. Alla boa il vento cala quasi totalmente; il gruppo è molto compatto e i primi a prendere il vento sono Energy, Emirates Team New Zealand, Ben Ainslie Racing e Luna Rossa Piranha. Alla boa di poppa è Ben Ainslie Racing ad avere la meglio e a portarsi in testa, davanti a Luna Rossa Piranha ed Energy, mentre Luna Rossa Swordfish è in settima posizione. La prima bolina vede queste posizioni invariate, mentre nel successivo bordo di poppa Luna Rossa Swordfish riesce a riagganciare Artemis e China Team e a superarli, conquistando la quinta posizione. Sia nella seconda bolina che nel lato finale di poppa, nonostante alcuni salti di vento, queste posizioni rimarranno invariate e le due Luna Rossa concludono la regata rispettivamente seconda e quinta.

Classifica generale

1. J.P. Morgan BAR p. 21
2. Emirates Team New Zealand p. 20
3. Luna Rossa Piranha p. 18
4. Oracle Team USA Slingsby p. 16
5. Energy Team p. 14
6. Luna Rossa Swordfish p. 14
7. Artemis Racing White p. 11
8. China Team p. 7
9. HS Racing p. 7

Comunicato stampa

Arrivederci Auckland

19 March 2013 | Categoria News, Comunicati Stampa | Comments Off

Dopo sei mesi di allenamenti e regate nell’estate australe il Team Luna Rossa lascia Auckland per riprendere l’attività agonistica a Napoli, dove parteciperà all’ultima tappa delle America’s Cup World Series (16 – 21 Aprile) con i due catamarani AC 45 Luna Rossa Piranha e Luna Rossa Swordfish, che saranno timonati rispettivamente da Chris Draper e Francesco Bruni.

In queste immagini, commentate dallo skipper di Luna Rossa, Max Sirena, sono illustrati alcuni momenti della navigazione nel Golfo di Hauraki, con l’impressionante AC 72; è questa la classe di catamarano con cui si disputeranno le regate della Louis Vuitton Cup – Challengers’ Selection Series e dell’America’s Cup a partire da Luglio a San Francisco.

Video YouTube